Clubhouse lancia l’app per Android

Clubhouse ha finalmente lanciato la sua tanto attesa app per Android sul Play Store. Attualmente è disponibile solo negli Stati Uniti, ma verrà presto lanciata anche negli altri mercati di lingua inglese e subito dopo nel resto del mondo. Clubhouse aveva lanciato la sua app solo per iPhone nell’aprile 2020 suscitando grande attenzione durante la pandemia, soprattutto dopo che Elon Musk ha utilizzato la piattaforma per chattare con il CEO di Robinhood sulle azioni di GameStop. La società, che ha recentemente terminato una fase di raccolta fondi da finanziatori ottenendo circa 4 miliardi di dollari, aveva iniziato a sviluppare la sua app per Android all’inizio del 2021 ed ha iniziato il beta test all’inizio di maggio.

La società utilizzerà i dati che raccoglierà dagli utenti negli Stati Uniti per risolvere eventuali problemi e preparare l’app per gli altri mercati. Il piano è quello di raccogliere feedback dalla comunità, risolvere eventuali criticità e lavorare per aggiungere alcune funzionalità finali come i pagamenti e la creazione di club.

Dopo il rapido successo che Clubhouse è riuscita ad ottenere, i giganti dei Social media come Facebook (su cui si attendono le “Social Audio Room”), Twitter (che sta lanciando “Spaces”), LinkedIn, Reddit, Telegram (che ha lanciato “Voice chats 2.0”), Discord, ByteDance e Spotify hanno lanciato/annunciato prodotti simili che si prevede faranno concorrenza a Clubhouse.

Cosa accadrà in futuro? Certamente, il calo dei download tra marzo ed aprile 2021 è stato significativo per Clubhouse, la cui dirigenza si è tuttavia dichiarata non preoccupata: gli iscritti alla piattaforma hanno un alto tasso di fidelizzazione, ovvero gli utenti che hanno installato l’app continuano ad utilizzarla e ad interagire con continuità. A gennaio il social fu valutato circa un miliardo di dollari, ma alcune indiscrezioni riportarono che Twitter aveva avviato una trattativa per inglobare la piattaforma di audio-chat offrendo 4 miliardi di dollari, successivamente rifiutati da Clubhouse che ha ottenuto la stessa cifra con una raccolta fondi tra finanziatori.

Certo è che dovremo abituarci a qualcosa di insolito su tutti i social: le room di voice chat.

E.P.

CHIUDI

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti! I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi