Festival del Giornalismo Alimentare 2020

A Torino dal 20 al 22 febbraio il Festival del Giornalismo Alimentare 2020.

AMBIENTE ATTUALITÀ SOCIALE /
Festival del Giornalismo alimentare 2020
Massimiliano Borgia direttore festival giornalismo alimentare 2020 - presentazione della food bag
Scritto da / 10 Febbraio 2020

Tre giorni ricchi di appuntamenti ed eventi, presso il Centro Congressi del Lingotto e in città. Sotto i riflettori le iniziative antispreco e l’impatto del cibo sui media. Il festival sarà infatti il trampolino di lancio per la promozione e diffusione dei dati emersi dal primo rapporto sulla presenza del “tema” cibo nei media italiani, condotto da L’Eco della Stampa, che ha analizzato un anno di contenuti alimentari sui media italiani. Mentre dal 5 febbraio su change.org è possibile firmare una petizione per rendere obbligatorio l’uso della “Food Bag” nei ristoranti.

Giunta alla quinta edizione la kermesse riservata a giornalisti e blogger nel 2020 vede il format allungarsi nel tempo, tre giornate invece di due. Da giovedì a sabato saranno 35 i panel di lavoro, seminari e tavole rotonde, che coinvolgeranno circa 170 esperti fra giornalisti, istituzioni, imprenditori, foodblogger, influencer, professionisti della sicurezza alimentare, chef e rappresentanti del mondo associazionistico.
Al Festival di Giornalismo Alimentare 2020 si parlerà di iniziative antispreco, etichette nutrizionali, criticità del Food Delivery, pratiche commerciali sleali nella filiera agricola, con l’intervento del Ministro delle politiche Agricole e Alimentari Teresa Bellanova, ma anche di terzo settore con un panel dedicato al social food. Tra gli ospiti oltre a chef Rubio protagonista di un’intervista in esclusiva, alcune delle più interessanti esperienze di inclusione e reinserimento delle categorie deboli della popolazione attraverso progetti “gastronomici”.

Saranno invece venti i laboratori pratici dedicati a giornalisti e blogger che spaziano dalla riscoperta di prodotti tipici del territorio alle ultime novità in fatto di foodpairing (il cibo come promozione della cucina circolare) e finger food. Ricco anche il calendario Off del Festival del Giornalismo Alimentare 2020, con sei appuntamenti a numero chiuso per scoprire curiosità e novità del panorama enogastronomico torinese. Si va dagli aperitivi, con i Maestri del Gusto di Torino e l’Enoteca Regionale dei Vini della provincia di Torino a quello itinerante tra i reparti e i laboratori di produzione dal vivo di Eataly Torino Lingotto, alla rivisitazione gourmet e creativa dei piatti tipici della cucina da strada proposta dal Ristorante Soul Kitchen, al tour a piedi alla scoperta di alcune eccellenze di Porta Palazzo. A completare il programma incontri B2B riservati ad aziende della filiera agroalimentare e professionisti della comunicazione.

G. B.

Per saperne di più: www.festivalgiornalismoalimentare.it, per richiedere l’accredito www.festivalgiornalismoalimentare.it/accredito/

CHIUDI

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti!
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.
Informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi