5 x 5 x 5

Tessuti e memoria: 5 sartorie artigiane, 5 scrittori, 5 valige per un percorso nel quartiere Aurora a Torino.

TERRITORIO /
5 x 5 x 5: quartiere Aurora Torino
Foto Redazione Eta Beta Magazine
Scritto da / 27 Marzo 2017

Conoscere un quartiere e la sua memoria storica raccontata attraverso cinque sartorie situate nel quartiere Aurora. Cinque valige preparate per accompagnare la creatività di cinque scrittori nella realizzazione di cinque storie ispirate da cinque valige e dagli oggetti in esse contenuti.

Il cielo è un po’ scuro durante la presentazione dell’iniziativa, nello spazio Fronte del Borgo presso la Scuola Holden, ma la simpatia e le storie narrate coinvolgono il pubblico e viene proprio voglia di fare un giro in quartiere, anche se la merceria intorno alla quale sono nate e cresciute queste sartorie non c’è più.
Girovagare per il quartiere attenti al lavoro artigianale, di professionisti che hanno approfondito i loro saperi per vestire su misura i loro clienti, con l’attenzione di un osservatore curioso e discreto per fornire il prodotto migliore.
Avvicinarsi alle vetrine di questi negozi per poter cogliere le molte sfumature che le realtà artigiane continuano ad avere: non ci sono tempi definiti, ogni abito ha bisogno del giusto tempo per calzare a pennello al cliente. La pazienza e la cura che contraddistingue i sarti sarà utilizzata nel raccontare questo progetto.

È la passione per il loro lavoro ad aver spinto questi cinque artigiani ad aprire le porte delle loro sartorie per mettersi in gioco e raccontare la propria storia e la trasformazione di una città che se pur caratterizzata dall’industria automobilistica ha sempre conservato un’attenzione per l’artigianato.
Ogni sartoria in vetrina ha una valigia degli anni 50/60 che contiene degli oggetti, sono questi che hanno ispirato il racconto degli scrittori. I ricordi di questi cinque artigiani, si intrecceranno con le curiosità di chi avrà voglia di scoprire le storie nate dalle cinque valige e le vite celate dietro le vetrine di queste sartorie.
Entrando nei cinque negozi sarà possibile ricevere il racconto, ispirato dalla valigia esposta in vetrina, e fare quattro chiacchiere (lavoro permettendo) con il titolare della sartoria.

L’iniziativa 5 x 5 x 5 è realizzata dal  “Collettivo Ultramondo” che propone “piccole azioni di sensibilizzazione, aggregazione, promozione, fastidio e ri-appropriazione negli spazi pubblici del quartiere” .
Una passeggiata per il quartiere Aurora disponibile fino al 24 maggio. Se deciderete di incamminarvi dal 7 al 14 maggio avrete l’opportunità di curiosare anche tra le iniziative del festival della cultura dal basso.

(G. D.)

Per saperne di più: Collettivo Ultramondo, Circoscrizione 7 Torino, Festival della cultura dal basso

Foto: Redazione Eta Beta SCS

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

CHIUDI

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti!
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.
Informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi