IV Edizione Festival della Comunicazione – Camogli

Torna a Camogli il Festival della Comunicazione, in programma da giovedì 7 a domenica 10 settembre 2017. File rouge della IV edizione le Connessioni.

SOCIALE /
Festival della comunicazione
Furio Colombo photo by Roberto Cotroneo - Immagine della mostra "Fotografando il Festival" di Roberto Cotroneo
Scritto da / 5 settembre 2017

A confrontarsi sull’argomento sono chiamati oltre 130 esperti e studiosi di diversi settori tra cui: esperti di comunicazione, blogger, top manager, musicisti, linguisti, scrittori, direttori di giornali e tv, filosofi, social media editor, storici, economisti, architetti, latinisti, semiologi, artisti, scrittori, psicologi, scienziati, registi; per garantire la ricchezza dei contenuti che ha contraddistinto il festival fin dalla sua prima edizione.

La sfida dell’edizione 2017 sarà attraversare le connessioni della nostra labirintica realtà per capire il modo in cui la società di oggi sia arrivata all’attuale organizzazione politica, economica e culturale, quali sono i suoi protagonisti, le forze trainanti, le fucine, dove stia andando e a quali traguardi voglia arrivare. Nelle quattro giornate nel ricordo di Umberto Eco il Festival della Comunicazione propone conferenze, dialoghi, tavole rotonde, interviste, laboratori, spettacoli, escursioni, mostre e installazioni.

Il festival ha avuto sin dall’inizio l’obiettivo di coinvolgere un pubblico eterogeneo per età, formazione e interessi e il risultato è una manifestazione che non si rivolge esclusivamente agli addetti ai lavori, ma si rivela accessibile e stimolante per tutti. Le Connessioni tema cardine di questa edizione caratterizzano non solo il secolo ipertecnologico in cui viviamo, ma sono anche intimamente legate alla natura umana. Coinvolgono in modo profondo e organizzativo la società, la storia, i sistemi di governo ed economici, il pensiero sociale e le abitudini.

Il festival sarà aperto con la lectio del Presidente del Senato della Repubblica Pietro Grasso. A seguire il ricco palinsesto di dialoghi e conferenze degli esperti che analizzeranno come attraverso le connessioni ci si può orientare in una realtà così intricata, analizzando i modi in cui la società è arrivata all’attuale organizzazione, i possibili traguardi e evoluzioni che le stesse modellano la nostra identità in un complesso di culture, tradizioni e storie individuali e collettive.

Particolarmente nutrita e prestigiosa la presenza degli ospiti provenienti dal mondo della letteratura, della filosofia, della scienza, dei media, del diritto, dello spettacolo e dell’arte tra gli altri: Maurizio Ferraris, Piero Angela, Piergiorgio Odifreddi, Mario Tozzi, Mario Calabresi, Aldo Cazzullo, Ferruccio De Bortoli, Aldo Grasso con Edoardo Camurri, Gad Lerner, Beppe Severgnini con Stefania Chiale,, le curatrici dell’Enciclopedia delle donne Rossana Di Fazio e Margherita Marcheselli con le scrittrici Eleonora Cirant e Margherita Fronte e la giornalista Valeria Palumbo, il procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri; l’ex magistrato Gherardo Colombo, Claudio Bisio, Marco Paolini e tanti altri.

Per saperne di più: www.festivalcomunicazione.it

Salva

CHIUDI